Un network teatrale alternativo

Un nuovo modo di intendere la distribuzione in Italia

Il progetto – sostenuto dal bando Performing Arts della Compagnia di San Paolo – nasce da un’idea del Teatro della Caduta, realtà non omologata del contesto teatrale torinese, dove transita molto del panorama più fresco e indipendente della scena performativa italiana.

Un cantiere aperto, partecipato e multidisciplinare, che abita luoghi diversi: non solo rassegna di spettacoli, ma un’idea di spazio influenzabile, permeato da chi lo attraversa  – spettatori, artisti, autori, tecnici. Nata dalla spinta del Teatro della Caduta, Concentrica riunisce ogni anno alcuni fra i soggetti più interessanti della scena performativa italiana per portare il teatro indipendente ed emergente oltre il contesto cittadino. Grazie ad una rete di partner cresciuta negli anni, Concentrica offre alla compagnie una pratica antica, quasi desueta, quella della tournèe. Tra Piemonte e Liguria i comuni coinvolti sono:  Torino, Venaria, Collegno, Avigliana, Lanzo, Valenza (AL), Asti, San Maurizio d’Opaglio (NO), Vercelli e Genova, Ventimiglia.

Si rinnova la collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo/Lavanderia a Vapore (Collegno) e con la Città di Torino. Mentre una novità di questa edizione è la collaborazione con il Festival Torino Danza.

Concentrica si struttura secondo il criterio della multidisciplinarità e inserisce in cartellone non solo prosa e nuova drammaturgia, ma anche danza contemporanea e nuovo circo. Anche in questa edizione gli spettacoli scelti non hanno avuto una presentazione ufficiale sul territorio piemontese in festival o rassegne maggiori, ma propongono nuove drammaturgie, contaminazioni e linguaggi teatrali innovativi.

Per chi vuole partecipare attivamente ci sono l’Osservatorio Giovani, spazio di confronto fra gli artisti invitati e gli studenti di liceo e università, e i tavoli di lavoro “Pensieri dal Vivo” momenti di riflessione su temi caldi dello spettacolo dal vivo.

Un sistema di lavoro che disegna cerchi concentrici operativi: il primo la direzione artistica composta da Teatro Sociale di Valenza (AL), Officina Teatrale degli Anacoleti (Vercelli) e Piccola Compagnia della Magnolia/Teatro Abitato (Avigliana), Spazio Kor (Asti). Il secondo la distribuzione degli spettacoli in programma a cui si aggiungono: Cafè Müller (Torino); Compagnia Teatrale Compagni di Viaggio (Lanzo, TO); Teatro degli Scalpellini (San Maurizio d’Opaglio, NO); Teatro Akropolis (Genova), Teatro Comunale di Ventimiglia.

Novità di questa edizione è Reclip, la Rete del Contemporaneo fra Piemonte e Liguria a cui  partecipa Concentrica insieme a  Compagnia degli Scarti (La Spezia) e Kronoteatro (Albenga).