16 agosto

Deiva Marina (SP)
Ore 19

Cie M/F
Sabl(h)ier
danza / performance site specific

nell’ambito di
Nuove Terre festival

in collaborazione con
Officine Papage

6 ottobre

Torino
Ore 22.00

Collettivo Canvas
Terre Spezzate
Edith’s Party
festa / gioco di ruolo

in collaborazione con
Play with Food festival
Arca Studios

 

9 ottobre

Torino
Ore 21.30

Il Piccolo Cinema
Totò a colori
di Steno

 

16 ottobre

Torino
Ore 21.30

Il Piccolo Cinema
Scoprendo Forrester
di Gus Van Sant

 

23 ottobre

Torino
Ore 21.30

Il Piccolo Cinema
Tabù
di Friedrich Wilhelm Murnau

Musicato dal vivo da
Supershock

 

27 ottobre

Torino
Ore 21.00

Gli Omini / eXtraLiscio
Gran Glassé
parole sudate e punk da balera

 

1 novembre

Teatro Concordia -Venaria Reale (TO)
Ore 21.00

A nos Fantômes
Cie Menteuses

sabato 27 ottobre 2018 ore 21
Spazio Flic – Torino

appuntamento in collaborazione con Fondazione Piemonte Dal Vivo

Gli Omini
GRAN GLASSÉ

una serata di parole sudate e punk da balera

teatro / musica – prima regionale

ideato e prodotto da                      Gli Omini
glassatura di                                     Giulia Zacchini
luci di                                                 Alessandro Ricci
con                                                     Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi e Luca Zacchini
e                                                         Mauro Ferrara vox, Michele Orvieti mellotron/orvietronix,
Baby Moira vox, Enrico Milli tromba fisarmonica, Daniele Marzi batteria, Daniele Bartoli chitarra, Nicolò Scalabrin basso, Johnny Moreno sax clarino vox, Mirco Mariani piano chitarra 12 corde vox

Gli Omini, gruppo di ricerca teatrale, hanno trovato gli eXtraLiscio superorchestra di punk da balera. I due percorsi artistici, accomunati dalla voglia di riqualificare il concetto di popolare, s’incontrano nel Gran Glassè, il varietà che unisce un teatro nato dalla gente, a una musica in grado di far alzare dalla sedia vecchi, bambini e tutti quelli che ci stanno in mezzo. Gli Extraliscio nascono a fine 2015 mettendo assieme un romagnolo protagonista della scena indie italiana, Mirco Mariani, più due alfieri del liscio come Moreno “Il Biondo” Conficconi, star delle balere, e Mauro Ferrara, la voce che ha portato “Romagna mia” nel mondo. Un trio che si propone come una sorta di squadra di supereroi musicali, con la missione “di uccidere i cattivi pensieri della vita moderna”. La tradizione che si fa modernità, una musica che si trova a proprio agio nella più rinomata balera quanto in un centro sociale. E dai circoli, dalle balere, dai centri sociali, dai bar, dalle piazze nasce il teatro de Gli Omini, che in dieci anni di lavoro sul campo hanno costruito un archivio di estratti vivi e parole sfuse, per rendere tradizione e memoria il tempo presente. Dieci anni di indagini territoriali, blitz anarcoantropologici, nomadismo spinto per sentire quel che si dice in giro e conoscere sconosciuti. È arrivato il momento di restituire la voce a tutte quelle parole catturate, che non erano certo nate per essere scritte. Di quella enciclopedica raccolta andremo a cantare nel Gran Glassè le gesta dei più forti. E soprattutto di quelli che della loro minuscolinità hanno fatto grandezza. La nuova tradizione orale si unirà al liscio d’avanguardia, i racconti alle canzoni, i ricordi alle danze. I teatri diventerenno balere e le balere teatri. Volentieri. Andiamo in simpatia. Appondanna. Se mi tolgo gli occhi piango. Quindi mettetevi in angolo. Ce ne andiamo a mezzanotte.

Gli Omini nascono nel 2006 con il primo obiettivo di avvicinare le persone al teatro e di far nascere il teatro dalle persone. Da questo prende forma il progetto Memoria del Tempo Presente, che prevede la costruzione degli spettacoli tramite settimane d’indagine territoriale e interviste, creando eventi unici, che debuttano e muoiono a ogni data.nascono nel 2006 con il progetto Memoria del Tempo Presente, che prevede la costruzione degli spettacoli tramite settimane d’indagine territoriale e interviste, creando eventi unici, che debuttano e muoiono a ogni data. Nel 2015 Gli Omini vincono il premio Rete Critica come miglior compagnia dell’anno.

INFO
– biglietti: 12 euro / 10 euro (ridotto)
– prenotazione consigliata a prenota@rassegnaconcentrica.net

PLUS
Prima e dopo lo spettacolo, sarà aperto il bar del Bunker con la sua offerta di birre, cocktail, analcolici e snack.
Con il biglietto dello spettacolo a 12 o 10 euro, si avrà diritto all’ingresso ridotto a 5 euro per la serata Militant Soul (ingresso dalle 11.30 all’1).